Bonus pneumatici: come richiederlo? I dettagli

Opel Corsa

1.2 75cv

Opel Corsa Noleggio

Consegna Rapida

City car & Compact
Benzina

da 219€

al mese IVA Inclusa

36 mesi / 15000 km annui / Anticipo 4000€

PROMO EASTER

Jeep Renegade

1.5 T4 MHEV 130cv DDCT auto

Nuovi Interni

Suv
Ibrido

da 275€

al mese IVA Inclusa

24 mesi / 10000 km annui / Anticipo 5000€

PROMO EASTER

Kia Sportage

1.6 TGDI HEV STYLE 2WD AUTO

Consegna Rapida

Suv
Ibrido

da 395€

al mese IVA Inclusa

36 mesi / 30000 km annui / Anticipo 6000€

PROMO EASTER

Bonus pneumatici

Si sente abbastanza spesso parlare di bonus pneumatici, ovvero un bonus che è finalizzato ad aiutare i consumatori a poter contare su gomme sempre ben tenute. Negli ultimi anni, l'attenzione verso la sostenibilità e la tutela dell'ambiente è cresciuta in modo esponenziale. Governi, aziende e cittadini sono sempre più consapevoli dell'importanza di adottare comportamenti eco-sostenibili.

In questo contesto, emerge l'iniziativa del Bonus Pneumatici, una proposta che combina sicurezza stradale e rispetto per l'ambiente. Il bonus cambio pneumatici rappresenta un incentivo importante, disponibile per tutti coloro che vogliono sostituire quelli vecchi con dei modelli più ecologici e sicuri. Ricordiamo che, per non dover pensare in prima persona allo stato delle gomme, la cosa migliore è approfittare delle tante offerte per privati e per partite Iva e aziende. Nei prossimi paragrafi cercheremo di capire qualcosa in più sul bonus pneumatici come richiederlo, soffermandoci anche sui suoi tanti vantaggi.

Bonus pneumatici: perché è importante?

L'obiettivo è duplice: da un lato, si vuole ridurre l'impatto ambientale derivante dalla produzione e dallo smaltimento degli pneumatici; dall'altro, si intende promuovere l'uso di pneumatici di alta qualità, che garantiscano una maggiore sicurezza sulle strade. Pneumatici usurati o di bassa qualità possono compromettere la sicurezza di guida. Con il Bonus Pneumatici, si incoraggiano gli automobilisti a optare per pneumatici di alta qualità, riducendo il rischio di incidenti stradali. Nel caso della sicurezza si tratta di un aspetto non secondario, ancor più che avere delle gomme usurate rappresenta un serio rischio anche e soprattutto per l’automobilista. Ma, il bonus pneumatici auto è anche l’ideale per ridurre in modo sensibile l’impatto ambientale.

La produzione di pneumatici ha un notevole impatto sull'ambiente, sia in termini di risorse utilizzate sia di emissioni. Scegliendo pneumatici eco-compatibili, si contribuisce a ridurre questo impatto. Infine, con un bonus pneumatici auto è possibile anche dare il proprio contributo nell’ottica della lotta all’inquinamento. Grazie al bonus pneumatici, si promuove la raccolta e il riciclo, inserendoli in un ciclo di economia circolare.

Come funziona il bonus pneumatici?

Parlando di bonus pneumatici come richiederlo, bisogna precisare che tutti coloro che desiderano usufruire del bonus pneumatici devono acquistare un set di pneumatici eco-compatibili presso rivenditori aderenti all'iniziativa. Una volta effettuato l'acquisto, potranno richiedere il rimborso di una parte del costo, presentando la documentazione necessaria. Il bonus pneumatici, per tutti questi motivi, rappresenta un passo avanti nella direzione di un futuro più verde e sicuro. È un esempio di come le politiche incentivate possano avere un impatto positivo sia sull'ambiente sia sulla vita quotidiana dei cittadini.

Se sei un automobilista, considera l'opportunità di aderire a questa iniziativa: non solo contribuirai a proteggere l'ambiente, ma garantirai anche una maggiore sicurezza per te e per gli altri utenti della strada. Chiaramente, prima di richiedere ufficialmente il bonus pneumatici il consiglio è quello di verificare che risulti ancora attivo. Ma come funziona esattamente? Stiamo parlando di uno sconto di 200 euro sull’acquisto di pneumatici più sicuri, che devono avere etichettatura di classe A o B. Tale etichettatura può essere ottenuta direttamente dal venditore, sia online che in negozio, dal momento dell’acquisto pneumatici fino al termine indicato.

Bonus pneumatici e sicurezza: cosa sapere

Una data determinante per quanto riguarda il bonus pneumatici è quella del 1° maggio 2021. A partire da tale data, infatti, è iniziata la nuova etichettatura per le gomme auto. Nello specifico, tutti gli pneumatici di classe A e B sono considerati quelli che assicurano un miglior rendimento per quanto riguarda la frenata su fondo bagnato e il consumo di carburante. Non sorprende, quindi, che il bonus pneumatici riguardi soprattutto queste nuove gomme che hanno meno rumorosità esterna e un maggior livello di aderenza su ghiaccio e neve. Ogni giorno, milioni di veicoli percorrono le nostre strade, consumando enormi quantità di carburante.

Secondo i dati forniti da Assogomma, l'Italia consuma annualmente circa 40 miliardi di litri di carburante per autotrazione, tra benzina e gasolio, con una spesa che si aggira intorno ai 60 miliardi di euro. Assogomma ha evidenziato un dato interessante: utilizzando pneumatici di classe A o B, correttamente gonfiati, si potrebbe risparmiare oltre 2 miliardi di litri di carburante. Questo si traduce in un risparmio economico di oltre 4 miliardi di euro e, cosa ancora più importante, in una riduzione delle emissioni di CO2 di 7 milioni di tonnellate all'anno.

Bonus pneumatici: fino a quando?

Questi numeri impressionanti hanno spinto Assogomma a sollecitare la creazione di un incentivo per il ricambio degli pneumatici. L'obiettivo è sostituire gli pneumatici più vecchi e meno efficienti con modelli di nuova generazione, più sicuri e sostenibili. E sembra che le loro richieste siano state ascoltate. È stato infatti introdotto un bonus pneumatici per l'anno 2022.

Questo incentivo, del valore di 200 euro, non ha restrizioni basate sull'ISEE e sarà disponibile fino all'esaurimento delle risorse stanziate, che ammontano a circa 20 milioni di euro. Il bonus cambio pneumatici è applicabile solo a quelle gomme che rientrano nelle classi A o B in termini di resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato. Questi pneumatici non solo contribuiscono a ridurre il consumo di carburante, ma migliorano anche la sicurezza del veicolo, garantendo un'aderenza ottimale in condizioni avverse, come la pioggia, la neve e il ghiaccio.

Valentino Arnone
Scritto da:

Valentino Arnone

Valentino Arnone è un articolista che si occupa del settore automotive, rimanendo sempre aggiornato sulle novità e seguendo i principali eventi di settore.

Cosa facciamo per te

Siamo un’azienda di professionisti, esperti nel vasto settore del noleggio a lungo termine auto, per privati e per business. Sul nostro portale potrai trovare facilmente risposta alle tue esigenze di mobilità, selezionando le offerte auto migliori per prezzo e optional inclusi. Ma non finisce qui: ti aiutiamo a finalizzare per telefono la tua scelta, seguendoti in ogni fase del processo e rendendo tutto più semplice e sicuro. Se vuoi conoscerci di persona, vienici a trovare! Siamo nel centro di Torino, con il nostro primo store fisico.movenzia.com è la Digital Company del noleggio a lungo termine.