Bonus benzina: come funziona e come richiederlo

Fiat Panda

1.0 FireFly S&S Hybrid

Consegna Rapida

City car & Compact
Ibrido

da 199€

al mese IVA Inclusa

48 mesi / 15000 km annui / Anticipo 4000€

HAPPY PROMO

Jeep Avenger

1.2 Turbo Longitude

Offerta Esclusiva

Suv
Benzina

da 299€

al mese IVA Inclusa

36 mesi / 30000 km annui / Anticipo 6000€

HAPPY PROMO

Alfa Romeo Tonale

1.6 Diesel 130cv TCT6 Sprint

Offerta Esclusiva

Suv
Diesel

da 479€

al mese IVA Inclusa

36 mesi / 30000 km annui / Anticipo 6000€

HAPPY PROMO

Bonus benzina

Con il costo della benzina e del carburante in generale che è schizzato alle stelle negli ultimi mesi in Italia, anche per via della delicata congiuntura geopolitica del momento, gli italiani sono molto attenti a capire come massimizzare il risparmio. Il bonus benzina rappresenta sicuramente una opportunità molto importante da valutare, questo perché consente di avere a disposizione 200 euro per il carburante. Il bonus benzina 2023 ricalca, per caratteristiche e importo, quello del 2022.

Il governo ha deciso di estenderlo anche per tutto il 2023, visto e considerato che la situazione dei costi del carburante non è migliorata. In questo articolo cercheremo di capire il bonus benzina a chi spetta, soffermandoci anche sulle modalità di richiesta e su tutti i vantaggi concreti per i fruitori. Del resto, anche chi guarda alle tante offerte per privati e offerte per partite iva e aziende di noleggio auto a lungo termine, sa bene che i costi della benzina continuano a rappresentare una spesa importante. Anche per questo il bonus benzina 2023 è così richiesto e, infatti, sono già moltissimi coloro che hanno effettuato la richiesta.

Bonus benzina: le caratteristiche

Il bonus benzina è una misura studiata dal governo per aiutare i meno abbienti a pagare i carburanti, che hanno subito un forte aumento a causa della crisi energetica globale e delle accise. Ma in che cosa consiste, esattamente, il bonus benzina 2023? Si parla di erogare un contributo mensile di 80 euro ai beneficiari, da utilizzare per acquistare benzina, gasolio o altri carburanti. Il bonus sarebbe caricato sulla carta “Dedicata a te”, la social card che già prevede un contributo unico di 382,50 euro per l’acquisto di beni e alimenti. Il bonus benzina è stato introdotto con il governo Draghi nel 2022 con il decreto legge 21/2022, proprio nell’ottica di dare sostegno alla popolazione durante la crisi energetica.

Altri fattori che hanno reso urgente varare il bonus benzina sono la guerra scoppiata in Ucraina e il conseguente aumento dei prezzi. Il bonus benzina 2023 consiste, in sostanza, in una serie di buoni esentasse di valore massimo 200 euro. Questi buoni vengono ceduti dai datori di lavoro privati direttamente ai propri dipendenti per i rifornimenti di carburante, e quindi benzina, GPL, metano e gasolio, oltre che ricarica di veicoli elettrici. Come già accennato, il bonus benzina era valido fino al 31 dicembre 2022 ed è stato poi prorogato con il Decreto Trasparenza del 10 gennaio 2023. Sulla base del decreto, è bene ribadirlo, il bonus benzina 2023 sarà valido fino al 31/12/2023.

Bonus benzina 2023: ecco come funziona

Ma come funziona esattamente questo bonus? Per prima cosa, il bonus benzina non concorre alla formazione del reddito ed è, di conseguenza, detassato al 100%. Non solo, quanti fossero interessati devono anche considerare che il bonus benzina 2023 è cumulabile anche con nuovi aumenti fringe benefit fino a 3000 euro, previsti dal decreto Lavoro convertito in Legge.

Per fare chiarezza è bene sottolineare che il bonus benzina può essere concesso unicamente dal datore di lavoro, che non è obbligato a riconoscerlo ai propri dipendenti. Questo bonus benzina è valido fino al 31 dicembre 2023, ma il datore di lavoro lo può erogare fino al 12 gennaio 2024. Infine, tutti i lavoratori dipendenti che hanno uno o più figli a carico, hanno visto la soglia di non imponibilità per i fringe benefit salire da 258 euro a 3000 euro.

Bonus benzina a chi spetta: cosa sapere

Ma esattamente, a chi spetta il bonus benzina? Il bonus da 200 euro si rivolge a tutti i lavoratori dipendenti delle aziende private, inclusi studi professionali ed enti del terzo settore impegnate in attività non commerciali. Per capire a chi spetta il bonus benzina si dovrebbe guardare a quanto precisato dall’Agenzia delle Entrate con circolare n.27/E del 14 luglio 2022. Sulla base di quanto dichiarato, per ricevere buoni carburante non sono previsti dei requisiti di reddito o delle distinzioni tra categorie di lavoratori dipendenti. In sostanza, quindi, possono richiedere il bonus benzina 2023 tutti i lavoratori a tempo pieno, ma anche quelli part-time, gli apprendisti, i lavoratori in smart working e, cosa da sottolineare, anche tutti i soci delle cooperative di produzione e lavoro con contratto di lavoro subordinato.

Per termine il discorso su a chi spetta il bonus benzina 2023, dobbiamo dire che ne sono esclusi i dipendenti pubblici, i lavoratori autonomi e anche le partite IVA. Insomma, chi fosse interessato al bonus benzina sappia che non dovrà nemmeno presentare una domanda. Sarà, quindi, sempre il datore di lavoro a decidere se concederlo o meno. Il bonus di 200 euro, comunque, si rivolge a dipendenti del settore privato, tra cui studi professionali ed enti, e indipendentemente dal loro reddito Isee e dallo stipendio. Inoltre, l’agevolazione riguarda anche tutti quei soggetti che non svolgono attività commerciali e lavoratori autonomi, ma solo se hanno personale alle proprie dipendenze.

Maurizio Darpin
Scritto da:

Maurizio Darpin

Maurizio Darpin si occupa di scrittura di articoli, guide e news a tema automotive, unendo la sua curiosità e l'esperienza maturata in tanti anni.

Cosa facciamo per te

Siamo un’azienda di professionisti, esperti nel vasto settore del noleggio a lungo termine auto, per privati e per business. Sul nostro portale potrai trovare facilmente risposta alle tue esigenze di mobilità, selezionando le offerte auto migliori per prezzo e optional inclusi. Ma non finisce qui: ti aiutiamo a finalizzare per telefono la tua scelta, seguendoti in ogni fase del processo e rendendo tutto più semplice e sicuro. Se vuoi conoscerci di persona, vienici a trovare! Siamo nel centro di Torino, con il nostro primo store fisico.movenzia.com è la Digital Company del noleggio a lungo termine.